Parigi per Te

Parigi è una storia confusa una scena a rallentatore
Parigi è un vestito da sposa un meccanico senza motore
Parigi è una donna d’incanto che passa sui campi di vetro
Parigi ti spettina il vento ti conta gli anni col metro

Parigi è un amore lontano un parcheggio al centro del cuore
Parigi dammi la mano spostiamoci da questo dolore
Parigi è una storia d’amore fatta di poche parole
di poche parole

maledetti poeti di Francia
datemi un po’ di poesia
come fosse una fetta d’arancia
a far dolce la mia malinconia

ed io,ed io ed io…
non ho più fede non ho più un Dio
ed io ed io ed io…
ma quanta sete amor mio

Parigi ha il profumo del fiume un canto senza la voce
poi spicca un volo di piume e chissà se torna alla foce
Parigi negli occhi miei scuri che per te si sono ammalati
Parigi negli occhi tuoi chiari che per me non si ammalano mai

Parigi è un balcone di fiori una grande finestra socchiusa
dove dolce  una tenda si sposta ma passa pochissima luce
ed ogni stella che passa si ferma a darti un sorriso
ad ogni stella che passa

ed io,ed io ed io…
non ho più fede non ho più un Dio
ed io ed io ed io..
meccanico senza motore

maledetti poeti di Francia
datemi un po’ di poesia!!!

Passano le stagione dei nuovi fiori

Detaglio

Aprile

Detaglio

Momenti

Details
Appena in tempo
Detaglio

Viaggio nel trasloco

Details

Azzurro

Details